Come risparmiare sul Gas: consigli utili

Una delle grandi difficoltà delle famiglie italiane sono i consumi legati alla fornitura domestica di gas metano, sul quale incide particolarmente l’uso del riscaldamento.

A differenza delle spese per l’energia elettrica –  che in media si equivalgono nel territorio nazionale – i costi relativi al consumo di gas cambiano da Nord e Sud. La ragione è semplicemente una: al Nord il clima è più rigido e si fa un maggior uso del riscaldamento domestico.

Per quanto, oggi, molte nuove abitazioni e residenze condominiali abbiano sostituito il vecchio sistema della caldaia a gas con impianti elettrici di riscaldamento, la maggior parte delle case degli italiani è ancora legata all’uso del metano in cucina e per il riscaldamento.

Come si può, quindi, risparmiare sulla bolletta del gas? Le soluzioni sono molteplici e spaziano dalla manutenzione degli impianti e scelta della caldaia alla sotituzione degli infissi ima non sempre è possibile intervenire in  modo così drastico. Si possono, però, mettere in atto alcuni accorgimenti che aiutano le famiglie a ottimizzare i consumi.

1. Le regole per un riscaldamento domestico ottimale

Come accennato, il riscaldamento è il fattore che incide maggiormente sui consumi. Se nelle regioni settentrionali la media si aggira intorno ai 1000 mq a famiglia, in quelle meridionali i costi si abbattono decisamente, fino a scendere a circa 150 mq. Non potendo agire sulle condizioni climatiche esterne, è fondamentale intervenire su infissi e serramenti, laddove è in atto una ristrutturazione dell’abitazione, scegliendo quelli di classe energetica superiore alla A. A questo proposito è utile verificare l’esistenza di incentivi regionali, relativi agli interventi di questa tipologia. Se non è possibile sostituire gli infissi, dato il costo oneroso, si possono utilizzare palliativi come l’antispiffero per porte e finestre, anche con prodotti di pochi euro acquistabili nelle ferramenta.

  • 1.1 Regolare i gradi del termostato

I consumi del riscaldamento sono legati alla caldaia e allo “sforzo” necessario che deve fare per raggiungere la temperatura impostata, considerando un dato che incide in maniera considerevole sui consumi: per ogni grado in più, il consumo è pari al 6% sulla bolletta. Questo dato ci illustra quanto sia importante adeguare la temperatura alle reali esigenze abitative (circa 20 gradi diurni e 18 notturni).

  • 1.2 Utilizzare valvole termostatiche

Le valvole termostatiche sono regolatori che si applicano al termosifone ed intervengono sull’emissione di calore. Se, ad esempio, una stanza è poco utilizzata (come quella da letto) le valvole di possono regolare alla temperatura stabilita ed agiscono singolarmente sul termosifone su cui vengono applicate.

  • 1.3 Non appoggiare oggetti sui termosifoni

Una delle errate abitudini quotidiane è quello di utilizzare i termosifoni come portaoggetti. In questo modo, il calore non si diffonde in modo omogeneo e la stanza non raggiunge la temperatura impostata. In questo modo, la caldaia  rimane accesa finché il termostato o la valvola applicata rilevano la temperatura impostata.

2. Il ricircolo dell’aria

È molto importante ogni giorno fare un ricircolo adeguato dell’aria, aprendo le finestre circa un’ora al giorno. Anche in questo caso è bene farlo con criterio, ad esempio durante le prime ore del mattino, quando la caldaia non è ancora in funzione, oppure facendo attenzione a spegnere il riscaldamento, finché l’ambiente non è perfettamente arieggiato.

3. L’utilizzo parsimonioso dei fornelli

Quanto gli italiani amano la buona cucina lo sanno tutti ma anche questa gustosa attività quotidiana incide sul risparmio della bolletta del gas. Per evitare dispersioni di calore è consigliabile usare sempre i coperchi ed utilizzare il fornello del diametro consono a quello della pentola o padella.

4. Scegliere il gestore più conveniente

Tante sono le aziende che operano nel settore di fornitura di servizi elettrici e gas e tutte più o meno si equivalgono. Altrettanto vero, però, che spesso è sufficiente quel risparmio di qualche centesimo a metro cubo che, nell’arco dell’anno, incide notevolmente sulla bolletta del gas.

Rhezoe è una piattaforma online che offre alle famiglie italiane la possibilità di comparare i prezzi di ogni azienda di fornitura luce e gas presente sul territorio nazionale accompagnandole nella scelta più vantaggiosa in base alle singole esigenze individuali.

Scroll Up
rhezoe.it
Logo